Home | Top 10 Carnivals | Techno Festivals | Top 10 Beer Festivals
American Festivals | European Festivals | Australian Festivals | Asian Festivals | South American Festivals


IL NUOVO DISCO DI DJ FONZIE CIACO : SHINE FOR LOVE

by antonio viola
(Italy)

IL NUOVO DISCO DI DJ FONZIE CIACO : SHINE FOR LOVE

IL NUOVO DISCO DI DJ FONZIE CIACO : SHINE FOR LOVE


Dopo il successo ottenuto la scorsa estate con la cover di “Heaven is a place on earth”, ritorna il Dj producer Fonzie Ciaco con un nuovo singolo questa volta tutto inedito: la potentissima “Shine For Love, song caratterizzata da una melodia molto accattivante e dal classico stile che contraddistingue le produzioni di Dj Fonzie Ciaco, in poche parole un mix esplosivo di energia da maneggiare con moltissima cura. Il sound di “Shine For Love” è “Easy Dance & RadioFrendly” al punto giusto; la melodia gli arrangiamenti ed il riff, rispecchiano l’ inconfondibile stile di Fonzie ed il suo credo: far divertire sempre il suo pubblico! Arricchito dai Remix di Felipe C e Gianni Donzelli (from Berlin), Shine For Love è un progetto adatto sia alle radio e nelle versioni remix ai Club piu’ esclusivi! Squadra vincente non si cambia! Ed è per questo che anche stavolta, Dj Fonzie Ciaco si riaffida nuovamente all’ interpretazione vocale della fantastica Diana J, voce anche in passato dei dischi di Gigi D’Agostino e Dj Herbie (E. Acerbi). La song è in rotazione sui principali Networks Italiani ed Internazionali. E’ in vendita il Cd singolo in stampa per i migliori negozi di dischi. Abbiamo intervistato il Dj Fonzie Ciaco, produttore della song!

Alfonso Ciavoli Cortelli, aka DJ FONZIE CIACO, è un dee-jay e producer Napoletano, nato a Napoli il 21 settembre 1978. Il 1990 è l’anno che segna una svolta nella sua vita: ha inizio la passione per la musica, a tal punto da scoprirla poi come reale compagna della sua vita. Nel 1991 a 13 anni ha cominciato a fare il dj per hobby col nome di DJ CIACO. Nel marzo 2011 produce il suo primo disco sotto il nome di “Paranormal Groove” featuring Mariano Manuel, dal titolo “Paranoico” con l’ etichetta discografica Net’sWork International Record di Enzo Martino e Pino Maresca. Al suo disco partecipano con 3 versioni remix dei remixers d’ eccezione, conosciuti a livello internazionale quali Alex Nocera&Maurizio Montanari, Daniele Petronelli ed Alex Addea. Il disco viene passato dalle maggiori emittenti radiofoniche tra cui Radio Dee-Jay ed M2O. A lui il compito e l’onore di animare, con la sua musica e la sua energia che trasmette in ogni djset, i locali della movida Napoletana. Heaven is a Place On Earth è il suo secondo disco, il primo come Dj Fonzie Ciaco, e ha successo nell’ estate 2012 nei dancefloor Internazionali. Il terzo singolo è Shine For Love! Il brano ha un suono facile ed orecchiabile e rispecchia l’ indole positiva ed allegra di Dj Fonzie.

Ecco l’ intervista che abbiamo fatto allo Studiouno, locale di Caserta in cui è stato “Dj Guest” alcune settimane fa.
Una domanda che ti avranno, sicuramente, fatto in tanti è da dove deriva Fonzie Ciaco, il tuo nome d’arte. Ma come mai hai voluto utilizzare uno pseudonimo nel tuo percorso musicale, sebbene il Alfonso Ciavoli suoni abbastanza bene?
Fonzie non è un nome d’arte, ma un soprannome che mi porto dietro sin dall’età di tredici anni, per via anche della mia capigliatura a ciuffo, che ossigenavo, come ricordano i miei amici d’ adolescenza. Dalle mie parti, spesso un soprannome diventa un vero e proprio nome e così, quando iniziai a suonare, come è prevedibile, nei flyers al posto di scrivere Ciaco (nome che deriva dall’ unione di Ciavoli Cortelli, il mio cognome) che io avevo scelto come nome d’ arte, tutti scrivevano Fonzie. Anche perché Ciaco pochi sapevano chi fosse e così col tempo affiancai Fonzie a Ciaco, così da formare FONZIE CIACO. Ad essere sincero, poi con la discografia si è imposto il mio nome finale Fonzie Ciaco che mi piace molto.
Il tuo amore per la musica ti ha portato da un piccolo paesino del Napoletano in giro per il Mondo. In questo tuo percorso qual è la soddisfazione maggiore che hai ricevuto?

Benchè la mia famiglia mi abbia dato la possibilità di vivere anche senza dover lavorare (mi piace ricordare che sono di origini abbienti ), alla fine, la vera, grandissima, impagabile soddisfazione rimane quella di procurarsi da vivere con quella che è sempre stata la mia più grande passione e cioè la musica. Un grande privilegio, per il quale ringrazio Dio ogni mattina.
Sei uno dei dj napoletani più seguiti ed apprezzati a Napoli. Cosa provi pensando al fatto di essere un punto di riferimento per tanti giovani che intraprendono l’attività di dj?
Questa, non posso negarlo: è un’altra grandissima soddisfazione che la vita mi ha dato e della quale vado molto fiero: l’ essere nato NAPOLETANO! Napoli è una città fantastica, piena di folcrore e musica:la musica la si sente nei vicoli, nelle strade, la si sente cantare per strada. E’ facile cogliere nel proprio animo l’ amore per la musica, in questo luogo baciato da Dio.

Hai iniziato a fare il dj circa 20 anni fa. In questi anni certamente la musica è cambiata, nel bene o nel male si è evoluta. Secondo te quali sono i principali cambiamenti che le si possono attribuire?
Io dico sempre che lo spirito della gente, o come vogliamo chiamare quella strana roba che i poeti chiamano animo, è quello che fa godere della musica. L’animo della gente non cambia nel tempo e nello spazio, è qualcosa di eterno ed immutabile. Siamo bravi e cattivi, dolci e arroganti, aggressivi e docili, allegri e tristi. Siamo tutte queste cose insieme e molte altre ancora. Siamo come siamo, ma un po’ di note messe insieme ci fanno gioire, emozionare e saltare come degli animali liberi e selvaggi, privi di materia. Questo non è cambiato e non cambierà mai ed è questo che amo e che mi interessa che respirino coloro che ascoltano la mia musica. Gli stili, i generi, i cambiamenti e le pur innegabili ed importantissime evoluzioni musicali sono dettagli minimi di fronte a questa incredibile magia.

In Italia si parla molto bene del clubbing napoletano. Tu, che ti sei esibito nei migliori locali di Napoli, che consiglio daresti, agli addetti ai lavori, per continuare ancora meglio in questo settore?
La Campania e Napoli, in particolare è uno dei posti più incantevoli d’ Italia e del mondo, ricca di mete turistiche e dove ci si diverte di piu’ di notte, per cui, direi che l’unico consiglio che mi sento di dare è di non cambiare e di continuare così.
Se non avessi intrapreso l’attività di dj, di che cosa ti saresti occupato?

Mi sa che è meglio non pensarci. Temo che avrei combinato un sacco di danni, oltre a quelli fatti… anche se mi piace pensare che avrei fatto il batterista o il bassista in un gruppo terribilmente figo!

Click here to post comments

Join in and write your own page! It's easy to do. How? Simply click here to return to Add an Italian Festival to Festivalpig.

Things change, always check details with a second source. We do not guarantee the validity of information found here and on associated websites and therefore can not be held liable. www.FestivalPig.com © All Rights Reserved 2007-2015.



comments powered by Disqus